Scegliere un tagliaerba? Cosa devo guardare?

Devi acquistare un tagliaerba … vai in un negozio e leggi un sacco di nomi e dati tecnici che ti sembrano tutti uguali.

Ma in realtà … prima di comprare un tagliaerba cosa devi valutare?

Guarda questo video in cui Luca Caprotti, giardinere professionista di Monza, ti consiglia cosa valutare prima dell’acquisto di una macchina per avere ottime performance, ma anche un lunga durata nel tempo.

Clicca qui e guarda il video.

IL GIARDINIERE -Trucchi pratici per usare il tuo tagliaerba

Luca Caprotti, giardiniere professionista di Monza, ci spiega come utilizzare al meglio il nostro tagliaerba.

In questo video vedrai:

  • come è fatto un filo d’erba
  • altezze di taglio per non rovinare il manto erboso
  • come cambiano le altezze di taglio a seconda della stagione
  • trucchi da utilizzare quando l’erba è alta

Clicca qui per vedere il video

IL MECCANICO – La manutenzione del tagliaerba

Chi fa la manutenzione dei tagliaerba?

Personalmente penso che ognuno debba fare il proprio mestiere … come per l’automobile è necessario rivolgersi ad un professionista, anche per il motore di un tagliaerba la cosa migliore è rivolgersi ad un centro specializzato con una buona officina.

Tuttavia spesso riceviamo richieste di spiegazioni su come eseguire i lavori di manutenzione ordinaria per cui posto volentieri questo video in cui Briggs & Stratton spiega agli utilizzatori come prendersi cura del proprio rasaerba in modo facile, veloce e in sicurezza. 

Clicca qui per vedere il video

Per tutti quelli come me che hanno poca manualità la cosa migliore è rivolgersi al concessionario che ha vi ha venduto la macchina, molto spesso chi più spende meglio spende !!!

IL MECCANICO – i motori con avviamento elettrico

Tirare la corda per accendere un tagliaerba con motore a benzina è stato per anni un vero problema per chi non aveva la forza di farlo.

Penso sopratutto al pubblico femminile, a quello non più giovanissimo, ma anche a tutti coloro a cui non piace fare fatica.

Oggi la Brigg’s & Stratton, che per chi non la conoscesse è un colosso Americano e il più grande produttore al mondo di motori a scoppio per uso giardinaggio, ha inventato un nuovo motore che si avvia con un motorino elettrico alimentato da una batteria a litio.

Con questi motori basta schiacciare un pulsante e la macchina parte.

Guarda questo video in cui Andrea Manzini, Technical Manager Briggs & Stratton – South Europe, presenta InStart IS, la nuova tecnologia per un facile avviamento sui motori da rasaerba.

 

Con GRIN, tagliaerba pensata per chi vuole mantenere il proprio prato senza la fatica di svuotare il cesto e portare erba in discarica, questo motore con avviamento elettrico si sposa benissimo.

Da qui la decisione di montare su 3 dei più venduti tagliaerba della gamma:

HM46 INSTART – taglio 46 cm a spinta

HM46A INSTART – taglio 46 cm con trazione automatica

HM53A INSTART – taglio 53 cm con trazione automatica

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DELLA GAMMA GRIN CON AVVIAMENTO ELETTRICO A PULSANTE CLICCANDO QUI

 

 

Notizie da Giardinaggio.it – La primavera è arrivata !!!

Finalmente le temperature sono cambiate un pò in tutta Italia e in questi giorni più o meno tutti stiamo iniziando a tagliare, pulire dalle foglie e rimettere il prato in assetto “primaverile”!!!

Anche Grin si prepara ad affrontare la 12esima stagione !!!

Mi sembra che tutto sia cominciato ieri, quando invece è dal 2005 che portiamo avanti questo progetto con, per fortuna, enormi soddisfazioni.

Ad oggi abbiamo un gamma più completa che mai con ben 12 macchine tutte con il brevetto TAGLI, NON RACCOGLI, NON VAI IN DISCARICA.

Quest’anno abbiamo aperto anche una nuova collobarazione con un sito molto interessante www.giardinaggio.it :

Clicca qui per leggere il primo articolo da leggere tutto di un fiato

Ci sentiamo presto: Buon PRIMO TAGLIO A TUTTI !!!!

12- IL MIO PRATO – BELLO MA SENZA FATICA !!

DODICESIMA PUNTATA – Sono Daniele e collaboro con GRIN SRL dal 2006. In questa rubrica vi voglio raccontare la mia personale esperienza nella manutenzione del mio giardino. Consigli pratici e racconti durante tutta la stagione di taglio !

Eccomi di nuovo qui per raccontarvi del mio prato: bello, ma senza fatica!!

Questa volta ho provato a realizzare un video prima e dopo il taglio.

Spero possa piacervi … l’ho girato con uno smartphone da solo: mi scuso per le immagini e il montaggio amatoriale.

Il mio scopo è quello di farvi capire il risultato di una manutenzione fatta con  GRIN TAGLI, NON RACCOGLI, NON VAI IN DISCARICA.

Come potete notare il mio prato è abbastanza ben curato. Il taglio senza raccolta è quindi piuttosto difficoltoso perchè l’erba è molto fitta.

L’altezza dell’erba non è esagerata, mediamente attorno ai 15 cm.

Il taglio è stato effettuato nell’orario di pranzo, ma effettivamente l’erba era ancora abbastanza umida.

Si tratta di un taglio di Aprile con erba molto “grassa”.

Ho cercato di fare delle riprese dopo il taglio abbastanza ravvicinate per farvi vedere come in superficie non ci sia residuo visibile !!!

P:S: Vi ricordo che il mio prato è grande 400 metri quadri e servito da impianto di irrigazione. Viene tagliato con la macchina GRIN BM46 con alimentazione elettrica a batteria al litio. Con la stessa batteria al litio GRIN GL3609 alimento anche il decespugliatore GRIN TM400. Da quando taglio con queste macchine (sono alle terza stagione) ho sempre concluso il taglio del mio parto, decespugliatore compreso, con una sola carica della batteria. Qui potete vedere la frequenza dei tagli della stagione 2015: tabella manutenzioni parto – anno 2015

Su blog.mygrin.it trovate altri articoli sul taglio con GRIN e qualche consiglio pratico sull’utilizzo.

CIAOOOO

Alla prossima …

 

11- IL MIO PRATO – BELLO MA SENZA FATICA !!

UNDICESIMA PUNTATA – Sono Daniele e collaboro con GRIN SRL dal 2006. In questa rubrica vi voglio raccontare la mia personale esperienza nella manutenzione del mio giardino. Consigli pratici e racconti durante tutta la stagione di taglio !

Ciao a Tutti !!!!

Come sta il vostro prato?? Il mio benissimo !! Sono al secondo taglio del 2016 e, dopo la pausa invernale, la stagione è ricominciata in pieno.

Prima di raccontarvi della nuova stagione vorrei riassumere quanto fatto lo scorso anno. Questo perchè, nelle fiere di settore che ho frequentato in questi mesi, ho notato come ci fosse molta confusione su quante volte il prato va tagliato con le macchine GRIN.

Come sempre voglio riportarvi la mia personale esperienza di utilizzatore fatta con una macchina GRIN a batteria BM46 e un decespugliatore GRIN a batteria TM400, che ovviamente hanno una potenza inferiore rispetto alla macchina con motore a scoppio con la quale si possono ottenere gli stessi risultati anche con una frequenza di taglio inferiore.

Cliccando questo Link troverete l’elenco dei tagli che ho fatto lo scorso anno: tabella manutenzioni parto – anno 2015

Voglia farvi notare che per la manutenzione del mio giardino di 400 mq, 120 metri di bordi e impianto di irrigazione, ho fatto:

  • 15 tagli da inizio Marzo a fine Ottobre (circa 2 al mese di media).
  • In maggio ogni 10 gg (3 tagli) negli altri mesi ogni 2 settimane o più.
  • Altezza dell’erba al momento del taglio da 8 a 20 cm.
  • Utilizzo di decespugliatore TM400 e tagliaerba BM46 con la stessa batteria GL3609
  • Sempre finito con una carica, con un consumo che va dal 43% al 74% della batteria.
  • Utilizzato anche per le foglie .
  • Tagliato erba asciutta e erba umida.
  • Ho regolato l’altezza di taglio, in posizione 1,2 o 3 (una volta), a seconda della stagione  e delle condizioni.

Ecco alcune foto del prato durante i vari periodi dell’anno, prima e dopo i tagli:

IMG_6631

IMG_6602

DSC_0016

DSC_0047

DSC_0049

DSC_0017

DSC_0294

DSC_0147

DSC_0136

Piantina Casa

Come vedete, pur utilizzando una macchina senza raccolta a batteria, grazie allo speciale brevetto GRIN ho potuto mantenere il mio prato in condizioni ottimali con una frequenza simile ad una macchina con raccolta a scoppio ( al massimo un paio di tagli in  più).

Nelle prossime puntate vedremo qualche altro spunto interessante per farvi ragionare sul miglior modo per mantenere il vostro prato BELLO, MA SENZA FATICA!!!

Buona Primavera a tutti !!!!

10 – IL MIO PRATO – BELLO MA SENZA FATICA !!

DECIMA PUNTATA – Sono Daniele e collaboro con GRIN SRL dal 2006. In questa rubrica vi voglio raccontare la mia personale esperienza nella manutenzione del mio giardino. Consigli pratici e racconti durante tutta la stagione di taglio !

Autunno ?? se si parla di giardino è il tempo delle foglie secche da raccogliere !!!

DSC_0268

DSC_0278

In questo periodo dell’anno il lavoro più noioso nella manutenzione di un giardino è quello della raccolta delle foglie  … brutte sul prato devono essere raccolte e smaltite !!!

Ma da qualche anno tutto questo per me non è un problema:  io le trituro con GRIN !! Ci metto poco tempo, non faccio fatica, il prato è bello e non devo smaltire nulla !!!!

Molti usano i rastrelli, altri i soffiatori … molti altri le raccolgono con il tagliaerba con il cesto di raccolta … ma il problema rimane poi quello dello smaltimento, del tempo perso e della fatica fatta.

Il mio prato non era cresciuto molto negli ultimi 10 giorni, ma la pioggia e il vento di settimana scorsa aveva riempito il giardino di foglie di noce (del mio vicino / suocero) e delle foglie secche cadute dalla siepe di gelsomino.

DSC_0277

DSC_0269

Il mio consiglio è quello di non farle accumulare sul prato per troppo tempo. Dopo alcune settimane di deposito, sopratutto se bagnate, le foglie creano un strato difficile da spostare persino con il soffiatore … figuriamoci aspirarle con il tagliaerba.

Se invece si riesce a tagliare il prato ogni 10-15 giorni,  GRIN, in condizioni normali, è in grado di polverizzarle e renderle un ottimo concime per il prato.

Come sempre io utilizzo il modello GRIN a batteria, GRIN BM46, che anche in queste occasioni dimostra di poter fare un lavoro molto simile alle macchine a scoppio!!!

DSC_0272

Se rimane qualche piccolo frammento di foglia secca sul prato non preoccupatevi: l’umidità notturna e le piogge tipiche di questa stagione favoriranno l’assorbimento anche di questi nel terreno.

Consiglio: se l’accumulo e lo strato delle foglie fosse maggiore rispetto al mio, vi consiglio di fare 2-3 passate in quella zona del giardino tenendo la macchina in posizione di taglio abbastanza bassa per facilitare la triturazione.

In questo tipo di attività e con questo tipo di foglia, la macchina GRIN non sforza molto: quando ho finito di tagliare il prato di 400 metri quadri (e di triturare le foglie) il display della mia batteria  GRIN GL3609 segna ancora più del 50% della carica !!!

DSC_0287

DSC_0294

DSC_0283

Il risultato è molto soddisfacente e le foglie sono sparite senza fatica !!!!

Ciaooooo … alla prossima !!!!